fbpx

Direttore Sanitario: Dott. Francesco Plastina

Visita Urologica

L'urologia è una la specialità medica che si occupa della diagnosi, dello studio e del trattamento delle malattie del sistema urinario sia femminile che maschile, delle disfunzioni e dei disturbi del tratto genitale maschile, delle malattie del pavimento pelvico e delle malattie maligne della struttura. Comprende tutti gli aspetti medici e chirurgici, concentrandosi sulla prevenzione e offrendo un trattamento ai diversi problemi che colpiscono questi organi.

Per avere più informazioni consulta le FAQ

Le malattie Urologiche

Molte delle patologie correlate all'urologia e le patologie sessuali e riproduttive maschili appaiono in silenzio e richiedono un aiuto specializzato per una diagnosi e un trattamento tempestivi.

Disturbi di carattere urologico, sia maschile che femminile, sono: l'incontinenza e i disturbi della minzione in genere, infezioni e calcolosi delle vie urinarie, infezioni genitali, disturbi legati alle funzioni sessuali ed all'infertilità, le neoplasie benigne e maligne del sistema genito-urinario (reni, uretere, vescica e uretra).

Vi sono, inoltre, disturbi specificatamente maschili come: l'ipertrofia prostatica e prostatiti acute e croniche, tumori della prostata e neoplasie all'apparato genitale maschile, disturbi della salute sessuale degli uomini (disfunzione erettile, disturbi dell'eiaculazione, disturbi del desiderio sessuale), salute riproduttiva maschile (vasectomia, vasostomia, chirurgia varicocele e altre malattie dello scroto, studi sull'assenza di cellule spermatiche) e patologie del pene.

La visita

Lo specialista urologo nella prima fase della visita provvederà a raccogliere il maggior numero di informazioni sulla storia clinica e sullo stile di vita del paziente (fase denominata "anamnesi"), facendo domande circa l'alimentazione abitualmente seguita, l'eventuale vizio del fumo, l'eventuale consumo di alcol, il livello di attività fisica e di sedentarietà, la presenza di eventuali patologie a carico, altri casi in famiglia di patologie urologiche, eventuale assunzione di farmaci e, infine, sulla vita sessuale.

La seconda parte della visita presenta delle differenze in base al genere sessuale del paziente.
Se il paziente è uomo, infatti, il medico procederà a un'attenta valutazione del basso addome e della zona genitale esterna. Nel corso di questa visita può anche essere effettuato il controllo della prostata mediante palpazione dal canale rettale per verificare lo stato di salute di questa ghiandola. In base alle rilevazioni effettuate nel corso della visita, lo specialista potrà richiedere l'esecuzione da parte del paziente di alcuni esami - come esami delle urine, uroflussimetria, ecografie dell'apparato urinario/genitale - per ulteriori accertamenti.

Nel caso della donna la visita urologica è del tutto simile a una visita ginecologica. Dopo aver effettuato l'anamnesi della paziente, il medico urologo procederà alla valutazione dello stato di salute dell'apparato urinario, escludendo o individuando la presenza di prolassi della vescica e/o dell'utero (condizioni spesso associate a incontinenza). Frequentemente viene richiesta l'esecuzione di un'ecografia del basso addome, con o senza sonda transvaginale: meglio dunque presentarsi con la vescica piena.

Se necessario, lo specialista può eseguire anche:
- l'Ecografia prostatica transrettale;
- la b, esame .


I medici specialisti che collaborano con il nostro Centro

Dr. Sidari Vincenzo

Specialista Urologo
Presentazione dello specialista

Il dott. Sidari, specializzatosi in questo campo nel ... presso l’Università degli Studi di ..., è Dirigente Medico presso ... ed ha all'attivo oltre ... pubblicazioni scientifiche sull'argomento.


È esperto in
urologia

Prenota un appuntamento

Puoi prenotare il tuo esame direttamente online o contattarci per ricevere assistenza.

Convenzioni

La visita è in regime di convenzione con le maggiori compagnie assicurative con cui abbiamo stipulato un contratto.
Le visite specialistiche non sono in convenzione con il SSN.

Se vuoi saperne di più consulta la pagina Convenzioni

Preparazioni

Non sono previste norme di preparazione, il paziente è invitato a portare con sé eventuali esami inerenti richiesti del proprio medico curante nonché un promemoria in cui sono indicati tutti i farmaci che sta assumendo.

Domande frequenti
Si, le visite specialistiche ambulatoriali necessitano di prenotazione.
La durata di una visita, in media, è tra i 15 e i 30 minuti.
Non è prevista alcuna preparazione alla visita.
L’esame si svolgerà in un ambiente confortevole, sotto il controllo del medico.
La visita urologica non ha controindicazioni.
Possiamo aiutarti?
I tuoi dati verranno trattati nel rispetto della nostra Privacy Policy. Continuando dichiari di aver preso visione dell'informativa e prestare il consenso al trattamento dei dati che ci vorrai indicare.