fbpx

Direttore Sanitario: Dott. Francesco Plastina

Visita Ortopedica

L’ortopedia è la branca della medicina che si occupa del trattamento dei problemi funzionali e delle malformazioni che interessano l’apparato scheletrico e le strutture associate a esso, come i legamenti ed i muscoli.

Richiedere una visita ortopedica è importante quando si hanno disturbi ai muscoli ed alle articolazioni, infiammazioni oppure deformità in quanto un medico ortopedico può fare una diagnosi precoce e attraverso il trattamento più idoneo per il caso in questione si possono contrastare patologie più gravi e si migliora la qualità della propria vita.

Per avere più informazioni consulta le FAQ

Le principali patologie e disturbi che vengono trattatii

Nel nostro ambulatorio di ortopedia trattiamo diverse patologie, tra cui:
• Problemi al ginocchio: sindrome femoro-rotulea, lesioni al menisco, artrosi, lesioni delle cartilagini, problemi al legamento crociato anteriore,
• Problemi all’anca: artrosi.
• Problemi alla mano: sindrome di tunnel carpale, dito a martello.
• Fratture
• Problemi al piede: alluce valgo, piede piatto
• Problemi alla spalla: lesione della cuffia dei rotatori, lussazione della spalla, artrosi, sindrome da conflitto sotto-acromiale, instabilità della spalla.
• Scoliosi
• Mal di schiena
• Slogature
• Ernia discale
• Epicondilite
• Tumori dell’osso.

Presso il nostro Centro, gli specialisti ortopedici si avvalgono di strumenti diagnostici all'avanguardia, in collaborazione con il Reparto di Diagnostica per Immagini, che consentono di effettuare una diagnosi accurata delle problematiche che interessano l'apparato cardiocircolatorio, permettendo di formulare e di ottimizzare l'intero iter diagnostico e terapeutico dei pazienti.

Quando effettuare una visita ortopedica

Fattori come obesità, età avanzata, lavoro, sport, hobby, sedentarietà e traumi recenti possono danneggiare parti del nostro corpo e portare ad un peggioramento della qualità di vita. È dunque necessario consultare uno specialista che può agire tempestivamente e contrastare eventuali complicazioni.

È consigliabile richiedere una visita ortopedica nei seguenti casi:
• Se si hanno dolori a muscoli, tendini oppure alle articolazioni che durano da diversi giorni.
• Se si verificano traumi o dolori dovuti all’attività sportiva.
• Quando si ha difficoltà a compiere anche le mansioni più semplici come salire le scale oppure trasportare le buste della spesa.
• Se durante il riposo si verificano dolori intensi alle articolazioni.
• Se si notano deformazioni alle articolazioni.
• Quando in seguito ad un trauma si formano gonfiori e lividi alle articolazioni.
• Se si ha difficoltà a tenere in una posizione corretta una o più parti del corpo.
• In qualsiasi altro caso in cui si prova dolore intenso a muscoli, tendini o articolazioni.

Rivolgendosi tempestivamente ad un ortopedico si può avere una diagnosi precoce, contrastare l’insorgere di problemi più gravi e prevenire numerose patologie che possono interessare l’apparato scheletrico, muscoli e legamenti.

La visita

La visita ortopedica non è dolorosa e nemmeno invasiva. Lo specialista inizia la consulenza con una fase di anamnesi in cui pone delle domande al paziente riguardo ai sintomi manifestati e sulle possibili cause che hanno provocato eventuali traumi.
In seguito si passa all’esame obiettivo, all’ispezione della zona interessata che avviene attraverso alcune palpazioni che permette allo specialista di individuare eventuali tumefazioni, deformazioni, ferite, alterazioni della temperatura, ecc.
Inoltre il medico può anche confrontare la zona interessata con una struttura sana. Per esempio, se c’è il sospetto di una frattura al pollice destro potrebbe confrontarlo con quello sinistro.

Durante queste fasi viene osservata anche l’articolarità, si accerta se ci sono eventuali rumori anomali ed il medico cerca di stabilire qual è il problema del paziente, prescrivendogli alla fine della visita il trattamento più opportuno.

La visita ortopedica generalmente dura circa mezz’ora, ma in alcuni casi possono essere necessari altri accertamenti e di conseguenza lo specialista può consigliare uno o più esami diagnostici: Ecografia, esami del sangue, radiografie, densiometria ossea (MOC o DEXA), scintigrafia, biopsia, artografia, risonanza magnetica.


I medici specialisti che collaborano con il nostro Centro

Dr. Alfio Azzarà

Specialista Ortopedia e Traumatologia
Presentazione dello specialista

Il dr. Azzarà, specializzatosi in Ortopedia e Traumatologia nel 2000 presso l’Università degli Studi di Messina, ha conseguito un perfezionamento in Ortopedia Pediatrica presso l’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma nel 1997 ed ha all'attivo oltre 15 pubblicazioni scientifiche sull'argomento. Da Ottobre 2016 è chirurgo del TEAM PBS del quale è referente nazionale ed internazionale per la chirurgia del retropiede e della caviglia.


È esperto in
Ortopedia e Traumatologia, patologie del piede (alluce valgo, dita a martello, spina calcaneale, metatarsalgia, morbo di Haglund) e della caviglia, alluce rigido, ortopedia pediatrica

Dr. Vincenzo Madonna

Specialista Ortopedia e Traumatologia
Presentazione dello specialista

Il dr. Madonna, specializzatosi in questo campo nel 1999 presso l’Università degli Studi di Firenze, dal 2018 è Responsabile del reparto di Ortopedia di Humanitas Castelli di Bergamo ed ha all'attivo oltre 25 pubblicazioni scientifiche sull'argomento. È socio fondatore e secondo Vice Presidente di SIAGASCOT, oltre ad essere membro ISAKOS e consigliere del comitato Osteotomie del ESSKA.


È esperto in
ortopedia e traumatologia, Chirurgia del ginocchio, artroscopia e artroplastica, traumatologia dello sport e mini impianti di ginocchio, protesica di anca e ginocchio di primo impianto e revisione

Dr. Davide Desideri

Specialista Ortopedia e Traumatologia
Presentazione dello specialista

Il dr. Desideri, specializzatosi in questo campo nel 2019 presso l’Università degli Studi di Roma "La Sapienza" sede Ospedale Sant'Andrea ed ha all'attivo oltre 10 pubblicazioni scientifiche sull'argomento.


È esperto in
ortopedia e traumatologia, ortopedia dell'anca, della spalla, della mano, del ginocchio, Ortopedia e traumatologia del sistema motorio e traumatologia dello sport

Prenota un appuntamento

Puoi prenotare il tuo esame direttamente online o contattarci per ricevere assistenza.

Convenzioni

La visita è in regime di convenzione con le maggiori compagnie assicurative con cui abbiamo stipulato un contratto.
Le visite specialistiche non sono in convenzione con il SSN.

Se vuoi saperne di più consulta la pagina Convenzioni

Preparazioni

Non sono previste norme di preparazione, il paziente è invitato a portare con sé eventuali esami inerenti richiesti del proprio medico curante nonché un promemoria in cui sono indicati tutti i farmaci che sta assumendo.

Domande frequenti
Si, le visite specialistiche ambulatoriali necessitano di prenotazione.
La durata di una visita, in media, è di circa 30 minuti.
Per effettuare una visita ortopedica non è richiesta preparazione. È consigliabile anche di presentarsi con gli ultimi esami diagnostici se già eseguiti.
L’esame si svolgerà in un ambiente confortevole, sotto il controllo del medico.
La visita ortopedica non ha controindicazioni.
In base alla diagnosi, il medico ortopedico può prescrivere al paziente farmaci o iniezioni specifiche, riabilitazione, fisioterapia ed in alcuni casi può essere necessario anche un intervento chirurgico.
Fattori come obesità, età avanzata, lavoro, sport, hobby, sedentarietà e traumi recenti possono danneggiare parti del nostro corpo e portare ad un peggioramento della qualità di vita. È dunque necessario consultare uno specialista che può agire tempestivamente e contrastare eventuali complicazioni.
Possiamo aiutarti?