fbpx

Direttore Sanitario: Dott. Francesco Plastina

Visita Allergologica

La visita presso l'ambulatorio di pneumologia permette di diagnosticare, controllare oppure escludere una patologia a carico dei polmoni e dei bronchi.

Generalmente sono invitati ad effettuare questo tipo di visita i pazienti che hanno già una patologia in corso e devono sottoporsi ad una visita di controllo, oppure i soggetti che vengono indirizzati dallo specialista in Malattie dell'apparato respiratorio direttamente dal proprio medico curante, dopo aver manifestato sintomi che possono indicare la presenza di un disturbo che interessa l’apparato respiratorio.

Per avere più informazioni consulta le FAQ

Le malattie Pneumologiche

Ci sono numerose patologie comuni che possono verificarsi durante le diverse fasi della vita di ogni persona e, in questi casi, effettuare una visita pneumologica può essere molto utile. Precisamente, presso l’ambulatorio di pneumologia vengono diagnosticate e trattate soprattutto le seguenti malattie:

• Asma: disturbo che nel mondo colpisce più di 300 milioni di persone e che può avere diverse cause.
• Insufficienza respiratoria: patologia che si può verificare quando il proprio sistema respiratorio non è in grado di garantire i giusti scambi gassosi.
• Fibrosi polmonare: malattia che si manifesta generalmente in età adulta e che colpisce più gli uomini che le donne.
• Sindrome da apnee ostruttive del sonno: disturbo caratterizzato da russamento nel sonno e sonnolenza diurna.
• Enfisema: si tratta di una condizione clinica che è caratterizzata dalla distruzione progressiva degli alveoli polmonari e spesso a causare questa patologia è il fumo di sigaretta.

Presso il nostro Centro, gli specialisti in Malattie dell'apparato respiratorio si avvalgono di strumenti diagnostici all'avanguardia, in collaborazione con il Reparto di Diagnostica per Immagini, che consentono di effettuare una diagnosi precoce delle problematiche che interessano l'apparato respiratorio, cardiocircolatorio e digerente permettendo di formulare e di ottimizzare l'intero iter diagnostico e terapeutico dei pazienti.

La visita

Durante la prima visita pneumologica, inizialmente c’è un colloquio tra il paziente ed il medico specialista. In questa fase lo specialista in Malattie dell'apparato respiratorio raccoglie informazioni utili che riguardano la storia clinica del paziente e visiona eventuali esami precedenti, esiti delle visite alle quali il paziente si è già sottoposto.

A questo punto lo specialista effettua una visita vera e propria al paziente, in maniera tale da versificare se ci sono segni che possono indicare la presenza di una patologia a carico dell’apparato respiratorio.

Se ritiene necessario, lo specialista può integrare la visita con l’esame spirometrico per lo studio dell’asma.
Nel caso in cui dovessero presentarsi sintomi particolari ed in altre condizioni, per effettuare una diagnosi corretta il medico pneumologo può decidere di prescrivere al paziente altre visite ed esami: analisi del sangue, biopsia, oppure richiedere ulteriori esami diagnostici come Ecografia o Radiologia.


I medici specialisti che collaborano con il nostro Centro

Dr. Marra Arnaldo

Specialista in Malattie dell'apparato respiratorio
Presentazione dello specialista

Il dr. Marra, specializzatosi in questo campo nel ... presso l’Università degli Studi di ..., è Dirigente Medico presso ... ed ha all'attivo oltre ... pubblicazioni scientifiche sull'argomento.


È esperto in
Malattie dell'apparato respiratorio

Prenota un appuntamento

Puoi prenotare il tuo esame direttamente online o contattarci per ricevere assistenza.

Convenzioni

La visita è in regime di convenzione con le maggiori compagnie assicurative con cui abbiamo stipulato un contratto.
Le visite specialistiche non sono in convenzione con il SSN.

Se vuoi saperne di più consulta la pagina Convenzioni

Preparazioni

Prima di effettuare la visita presso l'ambulatorio di pneumologia è consigliabile interrompere l’assunzione di antistaminici e cortisonici, il paziente è invitato a portare con sé eventuali esami inerenti richiesti del proprio medico curante nonché un promemoria in cui sono indicati tutti i farmaci che sta assumendo.

Domande frequenti
Si, le visite specialistiche ambulatoriali necessitano di prenotazione.
La durata di una visita, in media, è tra i 20 e i 30 minuti.
Prima di effettuare una visita pneumologica non è necessaria alcuna preparazione particolare. Tuttavia è indicato presentarsi all’ambulatorio di pneumologia con tutta la documentazione precedente se si hanno eseguito altri esami o visite che riguardano la condizione clinica in questione.
L’esame si svolgerà in un ambiente confortevole, sotto il controllo del medico.
Solitamente è il medico curante a prescrivere una visita specialistica presso l’ambulatorio di pneumologia, specialmente quando i pazienti presentano uno o più sintomi che possono indicare che si è in presenza di un disturbo che interessa l’apparato respiratorio. I sintomi più comuni sono: tosse persistente, affanno a riposo, notevole oppressione al torace, apnee notturne, espettorazioni prolungate con tracce di sangue, difficoltà nella respirazione, dolore toracico, ecc. Attraverso la visita pneumologica al paziente può essere formulata una diagnosi precisa oppure può essere esclusa una patologia pneumologica. Inoltre possono effettuare questo tipo di visita anche i pazienti che sono già in cura per trattare uno o più disturbi pneumologici (visita di controllo), per verificare l’andamento del trattamento, ecc.
La visita pneumologica non presenta controindicazioni. Nel caso in cui dovessero essere necessari altri esami di accertamento sarà lo specialista ad informare il paziente delle eventuali controindicazioni.
Per effettuare una visita pneumologica non è obbligatoria la prescrizione medica, tuttavia è consigliabile.
Facebook Messenger